Storie di arte e profumi

Storie di arte e profumi

24-25 marzo 2018 a Villa Trissino (Cornedo Vicentino) si replicano le storie d’arte e profumi di Frances Middendorf e Leonardo Opali presentate a New York del 20 e 21 gennaio 2018 presso Tambaran Gallery a Manhattan : Leonardo Opali non è nuovo a opere polisensoriali, è lui che ha realizzato il profumo Fatigue per la mostra dell’Architetto Gaetano Pesce al Museo del 900 a Firenze (nella foto con il curatore della mostra Vittorio Sgarbi e con il Sindaco Dario Nardella). Ma l’evento di Villa Trissino vuol essere il suo personale omaggio a due persone speciali della sua giovinezza: i suoi amati insegnanti di disegno e di musica che furono padre e madre dell’attuale Sindaco di Cornedo, Martino Angiolo Montagna e in nome di questi bei ricordi è stato molto onorato dell’invito nell’ambito dei festeggiamenti della fine dei restauri della Villa che costituirà l’anima culturale per tutti i cittadini con biblioteca civica, sale congressi, sale di studio e quant’altro. 5 saranno le storie di arte e profumi concomitanti che si succederanno nei 2 giorni: 1) Sabato: La presentazione dei lavori dei due artisti che costituiscono opere polisensoriali molto coinvolgenti, immaginiamo di avere dei disegni in bianco e nero e di poter colorarli noi a nostro piacere, ogni opera diverrebbe diversa a seconda della persona che la dovesse guardare. Anche nella mostra della newyorkese Frances Middendorf e del vicentino Leonardo Opali le opere sono in bianco e nero ma il colore viene dato da atmosfere olfattive presenti davanti ad ogni quadro e il vissuto olfattivo di ogni persona è in grado di trasformare in esemplari unici ogni ambientazione. Arte e profumi quindi, non è...
Workshop for New York City

Workshop for New York City

Parfume Making in Workshop for New York City, for realize a  historical scent of ancient Italy and one of modern Italy. Bill and Frances Middendorf  are in Tambaran Art Gallery whith special guest Leonardo Opali and Kim Gatesman Open January 20, 1918 6 to 8 PM PERFUME WORKSHOPS: January 21, 1-6pm At TAMBARAN – 5 E. 82nd Street, New York City 10028 LEONARDO OPALI will present “The Passion of Palladio Project” at 1pm. Two workshops will follow: “THE ANTIQUE PERFUME OF DUCHESS ANNA MARIA ORSINI OF NEROLA” 2:30-4pm ($25) We will combine 4 natural materials to understand the structure of a per- fume and the ‘technique of doubling’. The class is adapted to all skill levels. Each participant will learn the 17th century orange blossom perfume recipe used by the Duchess Anna Maria Orsini. “VILLA VENIER CONTARINI” 4:30-6pm ($35) We will recreate Leonardo Opali’s modern perfume based on a Villa in the Veneto region of Italy. We will combine natural materials with complex syn- thetics. This workshop is adapted for those who have taken Workshop 1 or who have some experience in making perfumes. For a comprehensive course, it is recommended to take both workshops. A light lunch will be available throughout the afternoon. The cost is a pure cost of glass bottle with golden valve, essential oils, alcohol for perfume and cards with...
Profumo per Giuliano Baldessari

Profumo per Giuliano Baldessari

Per il Ristorante stellato dello chef “illusionista”Giuliano Baldessari, il profumiere Leonardo Opali ha realizzato un profumo ambiente decisamente fuori dai canoni. In effetti il Ristorante”Aqua Crua” si può considerare fuori dai canoni: un locale moderno, all’ingresso si è subito attratti da una parete verde di piante rampicanti e girando l’angolo, accompagnati del maitre Mattia Ruffilli, si entra nella moderna sala con pochi tavoli tondi illuminati da una sorgente puntiforme che ne fa risaltare le varie portate servite in piatti realizzati su misura e sempre diversi, la cucina è a vista dove gli chef si affaccendano a preparare i piatti al momento con materiali freschi. Dopo alcune prove iniziali con le normali spezie, Leonardo Opali ha avuto carta bianca per partire dalle considerazione scaturite da una affascinante cena con menu degustazione e dallo studio del layout. I layout con le cucine a vista sono molto apprezzate dal punto di vista visivo ma nonostante il perfetto tiraggio delle cappe è normale che ci sia l’impressione olfattiva di sentire odore di cibo in cottura e si è lavorato partendo da questa considerazione per creare il profumo per Giuliano Baldessari, una atmosfera invitante di crudità, di verdura fresca che accoglie l’ospite già all’ingresso. Uno studio aromaterapico ha identificato tra gli ingredienti usati in cucina, quelli con capacità digestive ed antistress e si è partiti dall’erba cinese May Chang che viene anche chiamata “l’erba del sorriso” un potente antistress che dona buonumore e che ha affinità olfattive sia con l’Erba Luigia che con la Verbena Odorosa usate in cucina. In secondo piano c’è la freschezza della Foglia di Pomodoro tanto cara a Giuliano Baldessari il cui sentore...

Cliccando su Accetto, acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi